Analisi del periodo, come si fa, esempi e programmi on-line

Lo studio della grammatica italiana comincia dalle scuole elementari e comprende vari stadi: in primis si insegna ai bambini l’analisi grammaticale, poi si prosegue con quella logica ed infine si completa il ciclo con l’analisi del periodo di una frase.



Per riuscire bene in questa operazione gli studenti devono acquisire la capacità di individuare e riconoscere i vari tipi di preposizione che si trovano in un testo.

Analisi del periodo

Come si fa l’analisi del periodo

A differenza dell’analisi logica, in cui si devono scandagliare ad uno ad uno gli elementi che compongono una frase, quella del periodo ha lo scopo di individuare le preposizioni che servono a collegare tra loro le varie frasi di un testo. Vediamo nello specifico come si procede.

La prima cosa da fare consiste nel reperire, all’interno del testo, la frase principale (o reggente), quella che attribuisce un senso compiuto alla frase (non è difficile individuarla, poiché di solito è quella che ricomprende al suo interno il soggetto che compie l’azione.

Dopo di che si passa all’individuazione delle preposizioni coordinate alla principale attraverso le congiunzioni “e” ed “o”. Per individuare invece le preposizioni subordinate” (di secondo e di terzo grado) basta dividere il periodo in più preposizioni dopo aver individuato la principale, che si riconosce facilmente perché è quella che “si regge da sola”.

Per rendere più agevole l’analisi del periodo si consiglia agli studenti di individuare tutti i verbi presenti nel testo di riferimento. Si può scomporre il periodo proprio in base ai singoli verbi individuati, che nelle preposizioni potranno essere di modo finito o indefinito. A seconda del numero di preposizioni secondarie o coordinate che si legano alla principale, il periodo si presenta semplice, complesso e composto.

Esempi analisi del periodo

Ecco qualche esempio che potrà servire a comprendere come effettuare correttamente l’analisi del periodo. Cominciamo con un esempio facile: “Maria raccoglie i fiori (preposizione principale) quando va nel giardino (preposizione subordinata di tipo temporale). Esistono diverse tipologie di subordinate: temporali, causali (introdotte da locuzioni come “poiché”, “perché”), oggettive, soggettive. Le coordinate possono essere riconosciute facilmente se si presta attenzione alle congiunzioni presenti come la “e”. Un esempio di coordinata è il seguente: Maria raccoglie i fiori e gioca in giardino.

Programmi per analisi del periodo online

Ci sono risorse specifiche a disposizione degli studenti che hanno difficoltà a svolgere correttamente l’analisi del periodo: il web propone alcuni siti con esercizi, lezioni ed esempi per facilitare l’approccio e la comprensione dell’argomento e inoltre vi è anche la possibilità di svolgere l’analisi del periodo gratuitamente e in modo automatico.



Per esercitarsi e verificare immediatamente se le prove sono corrette ci si può collegare a rossanaweb.altervista.org oppure su ripasso facile.blogspot.it. Per effettuare un’analisi automatica direttamente online c’è il sito scuolaelettrica.it (su Google Play è disponibile anche la relativa applicazione).

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here