Carlo Verdone: La scuola è una continua sofferenza… Io sto con gli insegnanti

Per l’ennesima volta il popolare comico Carlo Verdone è tornato nuovamente a parlare di scuola e docenti. Senza troppi giri di parole, l’attore italiano ha rivelato che la scuola è ormai una continua sofferenza, che i docenti vengono costantemente umiliati e non meritano di essere trattati male.



Carlo Verdone: docenti trattati male, non meritano tutto questo

Carlo Verdone ha fatto sapere che la scuola sta andando sempre peggio e molti docenti vengono trattati non al meglio. L’attore ha detto che sarà sempre dalla parte degli insegnanti, di questi combattenti che da sempre hanno creduto e continuano a credere, come è giusto che sia, che essere docente sia uno dei migliori lavori in circolazione.

Carlo Verdone

Istruire i giovani per dare loro un futuro più roseo è di vitale importanza. Ma è un lavoro di continuo sempre più umiliato nella sua precarietà e in particolar modo per quanto riguarda lo stipendio percepito. Non meritano di avere un trattamento di questo genere. Rischiano di farli perdere seriamente la motivazione.



Carlo Verdone: i professori sono come dei secondi genitori

L’attore italiano ha fatto sapere che nella sua infanzia ha sempre avuto professori terrorizzanti che non hanno di certo aiutato a farle capire al meglio la scuola. Ha rivelato di averne avuto molti altri, al contrario, che sono riusciti a farle amare delle materie. Quando un qualsiasi docente porta a far amare una materia che sta insegnando, vuol dire che lo sta facendo al meglio delle proprie possibilità e un domani molte cose potrebbero tornare utili.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here