Collaboratori scolastici ed Ata dove è più facile trovare lavoro

Le ultime novità su ATA e collaboratori scolastici, il MIUR ha autorizzato l’assunzione di 9.838 ATA tra cui i collaboratori scolastici, con il decreto 576 del 2018, ma vediamo dove sarà più facile lavorare.

Collaboratori scolastici

ATA e Collaboratori scolastici, novità graduatorie e sedi

Il personale ATA (Ausiliari Tecnici Amministrativi) è l’insieme del personale della scuola che si occupa della pulizia degli spazi scolastici e della gestione amministrativa degli istituti, ma anche della gestione contabile e strumentale e dell’assistenza tecnica nei vari laboratori e la sorveglianza connesse all’attività svolte nelle scuole, in collaborazione con il personale docente. Scopriamo insieme quali sono le ultime novità relative alle graduatorie e alle province che hanno iniziato le nomine.

Leggi anche Come diventare Personale ATA e Graduatorie di Istituto ATA: come aumentare il punteggio



Lavorare dalle Graduatorie di III Fascia Personale ATA

Il 20 settembre 2018 tutte le scuole avrebbero dovuto pubblicare le graduatorie definitive ATA, ma ci sono ancora delle province che sono impegnate con la pubblicazione definitive. Gli elenchi seguono una procedura nazionale e che riguarda l’intero territorio, ma ogni provincia ha scelto una data diversa in base al numero di domande da elaborare e in base al alcune direttive impartite dagli USP. Con la pubblicazione delle graduatorie definitive, i dirigenti scolastici possono iniziare le chiamate dalle graduatorie.

Si scorrono gli elenchi di I e II fascia, una volta esaurite si procede con la III fascia. Prima della convocazione dei collaboratori scolastici vengono verificati i punteggi del candidato che viene contattato via mail (la stessa indicata sulla domanda di iscrizione nelle graduatorie del personale ATA III fascia).

Gli incarichi affidati possono durare fino al 30 giugno se in organico di fatto ma anche sino al 31 agosto in organico di diritto, c’è da dire che in base alle esigenze scolastiche, il dirigente può in via eccezionale prolungare il contratto, ad esempio in occasione degli esami di stato o di concorsi. In quasi tutte le province le graduatorie di I e II fascia sono già esaurite, terminate quindi le convocazioni dagli elenchi provinciali ad esaurimento si passa alla terza fascia di Istituto.

Collaboratori scolastici le province in cui si sta nominando da III fascia

Le convocazioni della III fascia sono iniziate in molte provincie quelle con maggiori possibilità di essere convocati sono:

  • Brescia
  • Bologna
  • Milano
  • Roma
  • Pisa

Le province che abbiamo elencato hanno terminato tutte le convocazione dagli USP e dopo la nota del MIUR sono pronte per le convocazioni dalle graduatorie di istituto, quindi vi suggeriamo di controllare la vostra casella di posta elettronica, se avete inviato la domanda di inserimento in una scuola di queste provincie.



I più fortunati sono proprio quelli che hanno scelto queste sedi. Secondo quanto si apprende, i contratti che saranno stipulati non prevedono la clausola risolutiva, dunque si entra in servizio a tempo determinato, sino alla fine dell’anno scolastico 2018/2019.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here