Come scegliere l’università, classifica delle migliori facoltà

Nella classifica mondiale delle migliori Università, compaiono 41 università italiane, vediamo nel dettaglio quali sono. Se state per diplomarvi e il vostro sogno è frequentare l’università ma non sapete né quale facoltà né quale ateneo scegliere, vi aiutiamo noi con alcuni consigli.



Le migliori facoltà universitarie

Innanzitutto è utile consultare la QS World University Rankings 2019, la classifica delle migliori università nel mondo, pubblicata, come ogni anno, dalla Quacquarelli Simonds, una società di consulenza britannica specializzata nell’educazione e nello studio all’estero.

Nella classifica di quest’anno compaiono 41 università italiane, un ottimo risultato per l’Italia che sembra saper fronteggiare egregiamente la “competitività globale“.

Università migliori

Migliori Università italiane per disciplina

Nella QS World University Rankings 2019 le università italiane sono presenti in 44 delle 48 discipline, considerando 1200 atenei nel mondo.

Le università italiane sembrano primeggiare nelle discipline riguardanti l’area delle Scienze della Vita/Medicina. Materie come Fisica e Astronomia, Medicina, Economia & Econometria sono infatti le migliori classificate.

La Sapienza di Roma eccelle nell’insegnamento di Studi Classici e Storia Antica, mentre l’Università Bocconi in Business & Management, classificandosi all’ottavo posto.

Il Politecnico di Milano è presente nella Top 10 con tre discipline, Art & Design, Ingegneria Civile e Strutturale e Ingegneria Meccanica e Aeronautica, mentre quello di Torino, presente per la prima volta nella classifica, si posiziona al 24° posto con Ingegneria Mineraria.

Inoltre per la prima volta nella QS World University Rankings 2019 compaiono l’Università di Pisa e quella di Bologna, la prima per Scienze Bibliotecarie (50° posti), la seconda in Odontoiatria (44° posto).

Migliori Università Italiane in classifica

È importante sottolineare che 521 posizioni della classifica sono occupate dalle università italiane 18, delle quali sono state riconosciute come migliori tra le prime 100.

In conclusione, possiamo dire che rispetto alla classifica dell’anno scorso, sempre realizzata da Quacquarelli Simonds, per quanto riguarda l’Italia ci sono state 78 new entry, 166 posizioni sono migliorate, 192 sono rimaste invariate e 85 purtroppo sono peggiorate.



Anche se non presenti in classifica tra le migliori università italiane possiamo annoverare l’Università di Pavia e la Cattolica Sacro Cuore di Milano per la facoltà di Giurisprudenza, l’Università di Napoli Federico II e l’Alma Mater Studiorum di Bologna per medicina.

 

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here