Cosa sta accadendo al Liceo Seguenza di Messina

Di seguito comunicato stampa dell’On. Ella Bucalo di Fratelli d’Italia su quanto sta accadendo al Liceo Seguenza di Messina dopo alcune dichiarazioni del dirigente scolastico.

Cosa sta accadendo al Liceo Seguenza di Messina

“Non intervengo per dare giudizi, men che meno per condannare, intendo come donna di scuola, esprimere solamente il mio modesto punto di vista”. L’On. Ella Bucalo vice responsabile del Laboratorio tematico Istruzione con delega alla scuola di Fratelli d’Italia, prende parola su quanto accaduto a Messina dopo la frase “non siete figli di contadini”, pronunciata dalla dirigente scolastica del Seguenza Lilia Leonardi.

Liceo Seguenza di Messina

“È interesse dello Stato tutelare l’Istituzione Scuola e quindi tutti coloro che vivono al suo interno: gli studenti e le famiglie, i dirigenti ed i docenti, il personale amministrativo, tecnico e ausiliario. Se il dirigente del Seguenza, esprimendo un concetto ha leso la dignità di qualcuno, gli organi preposti sapranno dove e come intervenire. Ritengo che, dopo aver giustamente evidenziato l’accaduto, sia adesso giunto il tempo di limitare i toni, poiché i processi di piazza rischiano unicamente di fare del male a tutti.”

L’on Bucalo aggiunge: “La scuola insegna l’uguaglianza, ma anche la tolleranza fatta di convivenza nella solidarietà. Valori importanti e fondamentali per il vivere civile, mettiamoli in atto per il bene dei nostri figli e del loro futuro”.

Il video fatto dai ragazzi

Questo è quanto si sente dal video: “le loro famiglie possono certamente permettersi di pagare 50 euro perché frequentano un istituto prestigioso e non sono mica come gli studenti degli istituti di montagna, che non sono figli di contadini”

Ecco cosa è successo al liceo Seguenza di Messina

La preside dell'istituto si rivolge agli studenti: "le loro famiglie possono certamente permettersi di pagare 50 euro perché frequentano un istituto prestigioso e non sono mica come gli studenti degli istituti di montagna, che non sono figli di contadini"

Pubblicato da Zoom scuola su Venerdì 13 dicembre 2019

Video della piattaforma Facebook

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here