Disdetta tessera sindacale: annullare l’iscrizione al proprio sindacato

I dipendenti della scuola pubblica possono annullare l’iscrizione al sindacato. Basta compilare un modulo da spedire al sindacato di riferimento.



La tessera sindacale

Gli iscritti al sindacato ricevono una tessera elettronica che consente di ottenere agevolazioni e sconti negli esercizi e per i servizi convenzionato. L’elenco può essere consultato sul sito ufficiale del sindacato oppure contattando il numero verde messo a disposizione degli iscritti. Il sindacato tutela i diritti dei lavoratori della scuola pubblica, la tessera sindacale rappresenta il patto di fiducia tra l’iscritto e il sindacato. Per l’abilitazione della tessera, molti sindacati si avvalgono del CAF, maggiori informazioni si possono richiedere presso il proprio sindacato.

Disdetta tessera sindacale

I servizi del sindacato

Lavoratori e pensionati del settore scolastico devono iscriversi al sindacato non perché è un obbligo ma per migliorare la propria condizione di lavoro e di vita. Il sindacato infatti offre una serie di servizi che rispondono ai problemi dei lavoratori e dei pensionati. Gli operatori mettono a disposizione la propria competenza e la professionalità. Gli iscritti finanziano i servizi di cui usufruiscono perché i sindacati “vivono” grazie al loro contributo, non ci sono finanziamenti statali, politici o sponsor. L’iscrizione comporta anche degli sconti per i servizi, alcuni dei quali sono offerti in maniera gratuita. I principali servizi offerti dal sindacato sono di consulenza, tutela amministrativa e legale in materia assistenziale, previdenziale, fiscale e diritti del consumatore.

La trattenuta sindacale

L’iscrizione al sindacato comporta una trattenuta sullo stipendio per le quote di iscrizione, un’operazione disciplinata dall’art. 1260 del Codice Civile. Il recesso del lavoratore dal sindacato comporta anche la cessazione della trattenuta sindacale. L’adesione al sindacato si rinnova annualmente se non c’è una revoca quindi il lavoratore deve inviare una raccomandata o una PEC all’ufficio della Ragioneria Territoriale dello Stato competente, e al sindacato con oggetto: “Revoca dell’adesione all’Organizzazione Sindacale (sigla) e delle ritenute per quota associativa”. Nella comunicazione devono essere riportati tutti i dati anagrafici e deve essere indicato l’istituto scolastico dove si presta servizio. A scanso di equivoci specificare la “revoca ad ogni effetto di legge e di contratto l’adesione al sindacato e la delega per il versamento dei contributi sindacali”. La revoca ha effetto immediato.

Come fare disdetta al sindacato

La cancellazione dal sindacato può essere un’operazione complicata, abbiamo spiegato nel paragrafo precedente come chiedere la revoca delle trattenute sindacali, una somma di variabile di circa 10 euro che viene decurtata dallo stipendio mensile. Nelle segreterie delle scuole dovrebbero essere disponibili dei moduli prestampati da compilare e inviare tramite raccomandata o PEC. Sebbene la PEC abbia a tutti gli effetti lo stesso valore legale della raccomandata, suggeriamo il “vecchio” metodo per essere davvero sicuri che la comunicazione sia arrivata al destinatario. Sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ci sono tutti gli indirizzi delle ragionerie territoriali dello Stato. Nella disdetta al sindacato bisogna indicare anche il numero di tessera sindacale.



Modulo disdetta sindacato

Spett.le Ufficio del Personale e.p.c. Organizzazione Sindacale

Raccomandata A.R.

Oggetto: disdetta dell’adesione all’ Organizzazione Sindacale ………..…..

Il sottoscritto . . . . . . . . . . Nato . . . . . . . . . . il . . . . . . . . . . residente a . . . . . . . . . . C.A.P. . . . . . . . . .  in . . . . . . . . . . , n° . . . . , Tel . . . . . . . . . . Codice Fiscale . . . . . . . . .  con la presente lettera revoca nell’immediato, ad ogni effetto di legge, la delega conferita a questa società per il versamento dei contributi sindacali in favore dell’organizzazione Sindacale in indirizzo.
Si diffida espressamente questa società dal procedere oltre i termini ad ulteriori trattenute a tale titolo, a favore di tale Organizzazione Sindacale, posto che le stesse, ove effettuate, integrerebbero il reato di appropriazione indebita.

Data, Luogo e Firma

Scaricabile dal sito moduli.it

 

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

2 Commenti

  1. Vorrei disdire l’iscrizione al Sindacato. Sono docente, non riesco a capire dove spedire la domanda cliccando sul sito indicato Mef e soprattutto non ho mai avuto la tessera, ma solo la detrazione dallo stipendio. Cosa devo fare? E se volessi passare ad un altro sindacato? Fanno tutto loro? Insegno nella provincia di Milano.
    Grazie
    Cordiali saluti

    • Deve inviare il Modulo che trova nell’articolo. Per l’iscrizione al nuovo sindacato, le faranno fare nuovi documenti con nuovi codici sindacali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here