FdI: Stato pronto a licenziare i precari in caso di nuovo lockdown, Azzolina tace

Redazione

Maggioranza e governo continuano a calpestare i diritti fondamentali dei supplenti della scuola, nel decreto Rilancio hanno inserito una norma che permette di licenziare, senza alcun indennizzo gli ultimi assunti, in caso di nuovo lockdown. Questa la denuncia dell’On. Ella Bucalo e dell’On. Paola Frassinetti

Stato pronto a licenziare i precari, Azzolina tace

Che giustificazione addurrà questa volta il ministro Azzolina che sta gestendo la scuola a simpatia e antipatia? La situazione è davvero drammatica, sono stati bocciati emendamenti fondamentali che prevedevano procedure semplificate per assumere i docenti specializzati su sostegno.

Stato pronto a licenziare i precari, Azzolina tace

Migliaia di cattedre rimarranno scoperte per ancora 2 anni, quindi: emergenza continua, caos e approssimazione. Si naviga a vista con misure inadeguate, carenze d’organico, risorse limitate e nessun intervento sulle strutture. In compenso però la responsabilità e’ stata scaricata sui dirigenti.

L’anno scolastico è a rischio, ma questo, per il ministro tutto social e poca sostanza, resta un dettaglio.

Lo affermano i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento Istruzione di FdI e vicepresidente commissione Cultura.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

Lascia un commento