Il governo ha agito a sfavore dell’attivazione del PAS sostegno

Le scelte attuate dal governo in riferimento alla votazione del Decreto Crescita hanno attirato le critiche dell’onorevole Carmela Bucalo. Quest’ultima accusa il governo di aver agito a sfavore dell’attivazione di corsi Pas sostegno. Molto sentito il dubbio per il posticipo della fase transitoria per i docenti precari che hanno svolto almeno tre annualità di servizio.



PAS sostegno il No del governo

L’onorevole Carmela Ella Bucalo si è espressa attraverso un post che ha lamentato di avere presentato tre ordini del giorno sulla scuola: gli stessi sono stati dichiarati inammissibili. Secondo l’onorevole Bucalo la maggioranza al governo è indifferente ai reali problemi del paese.

PAS sostegno, On. Carmela Ella Bucalo

Le richieste dell’onorevole Bucalo

L’onorevole Carmela Bucalo voleva che il governo si impegnasse a valutare come prima cosa la possibilità di stabilizzare i precari della scuola; non da meno che prendesse coscienza delle reali necessità del sistema istruzione. Tutto ciò anche in riferimento all’accesso ad un concorso riservato ai docenti che hanno almeno tre annualità di servizio all’attivo.

Leggi anche: Entro luglio PAS e Concorso Straordinario, le parole del Ministro Bussetti, Vietato diminuire le ore di sostegno: lo dice la Cassazione



La seconda richiesta era quella che paventava la possibilità di valutare un percorso abilitante per il sostegno al fine di stabilizzare gli insegnanti di sostegno. L’obiettivo ultimo è quello di garantire agli alunni che presentano disabilità il giusto supporto per poter ricevere l’istruzione che spetta loro di diritto.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here