Il vice Ministro Anna Ascani positiva al Coronavirus: in quarantena ma stabile

Flavia

Il vice Ministro Anna Ascani è positiva al Coronavirus, lo ha dichiarato nella sua pagina Facebook, nel post specifica di essere in isolamento da sabato e che effettuando il tampone è risultato positivo al Coronavirus.

Il vice Ministro Anna Ascani positiva al Coronavirus

Come sapete da Sabato pomeriggio sono in isolamento domiciliare. Purtroppo, qualche ora fa, si sono manifestati i primi sintomi riconducibili al Corona Virus. Per questo motivo come è previsto per chi è sottoposto all’isolamento e presenta sintomi come i miei ho effettuato il tampone che è risultato positivo.

Questo dimostra quanto sia fondamentale rispettare le indicazioni sanitarie: se fossi uscita, avrei incontrato molte più persone. Restando a casa, ho certamente evitato possibili contagi.

Io sto bene: ho qualche linea di febbre e un po’ di tosse.

Ci tengo a ringraziare, ancora una volta, il personale medico e tutti coloro che stanno lavorando assiduamente, con turni senza sosta, prendendosi cura di noi.

Insieme ce la faremo, vinceremo questa battaglia, mettendocela tutta.
Ne sono sicura, andrà tutto bene.

Anna Ascani positiva al Coronavirus

Anche Pierpaolo Sileri, vice ministro della Salute è risultato positivo al Coronavirus

Innanzitutto posso dire che sto bene: è chiaro che la sera i sintomi diventano un po’ più forti come può essere una fortissima influenza ma, ovviamente, vedremo poi nei prossimi giorni come andrà.

Devo misurare la febbre, accortezze quotidiane come, ovviamente, la lontananza da mia moglie e mio figlio e aspettiamo, vediamo giorno per giorno ciò che accade. Una cosa è certa, si continua a lavorare a pieno regime, anche da casa. Ringrazio i miei collaboratori che riescono a svolgere un lavoro impeccabile anche a distanza.

Un grazie particolare a tutti coloro che mi hanno mandato dei messaggi, so che l’affetto -del quale sono lusingato- è un affetto molto più ampio destinato a tutti coloro che quotidianamente stanno combattendo questa guerra, a coloro che si sono ammalati, a coloro che non ce l’hanno fatta e alle loro famiglie.

L’Italia vincerà questa guerra grazie alla responsabilità, all’amore, alla solidarietà, verrà fuori tutta la resilienza di questo popolo.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

Lascia un commento