Insegnati necessari per i prossimi 3 anni: 769mila posti, ecco le novità

Continuano le manovre del Miur che in queste settimane, salvo imprevisti, cercherà in ogni modo di completare una volta per tutte il decreto che andrà a determinare la consistenza dell’organico riguardante la scuola per i prossimi tre anni, ovvero: 2020-21, 2021-22, 2022-23.



Insegnati necessari per i prossimi 3 anni: ecco cosa si sa fino a questo momento

Quando si sente parlare di organico che riguarda la scuola si fa riferimento:

  • Personale ATA
  • Dirigenti scolastici
  • Docenti

Ci si riferisce inoltre ai posti necessari nei prossimi 3 anni affinché la scuola sia in grado di funzionare in maniera corretta.

Insegnati necessari per i prossimi 3 anni

Scuola Organico Docenti, 769mila posti disponibili per il prossimo triennio, scopriamo le principali novità

L’organico del prossimo triennio con il passare del tempo è ormai in fase di definizione e fra qualche giorno, salvo imprevisti, verrà reso disponibile il decreto del ministero, che successivamente per passare dovrà essere approvato anche dalla Pubblica Amministrazione e dall’Economia, nonostante questo nelle ultime ore sono emersi in rete dettagli che sono già noti come appunto l’organico che serve per i prossimi tre anni, la dotazione organica nel complesso ammonterà a 769.728 posti, di cui sarà necessario aggiungerne 15mila per l’organico di fatto:

  • 612.267 posti comuni;
  • 2.000 posti in più per il tempo pieno nel Sud Italia
  • 400 posti in più per quanto riguarda i licei musicali
  • 48.812 posti di potenziamento
  • 1.530 posti aggiuntivi di ITP
  • 100.080 posti di sostegno e 6.446 di potenziamento di sostegno.



Ricordiamo che i numeri riportati poco sopra possono essere rivisti e aggiornati diversamente, ma ci consentono di farci più o meno un’idea di quanti insegnanti serviranno per svolgere in maniera corretta le lezioni nel prossimo triennio.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here