Lodi, ragazza vittima di cyberbullismo in ospedale

Una terribile vicenda arriva da Lodi, la protagonista è una ragazzina di 13 anni vittima di cyberbullismo che è stata ricoverata in ospedale. Un allievo l’ha costretta ad inviargli foto intime che ha diffuso tra i ragazzi della scuola sotto il ricatto di raccontare tutto ai genitori.



La tredicenne ha tentato un gesto estremo ma è stata salvata dalla professoressa. Aveva scritto anche un biglietto di addio. La polizia ha avviato le indagini e il giovane è stato denunciato. Sono stati sequestrati degli smartphone con le foto della ragazza e commenti molto offensivi.

Nuova vittima di cyberbullismo

La ragazzina non aveva mostrato segni di disagio, per questo i docenti e la dirigente scolastica sono rimasti senza parole. La scuola aveva avviato dei percorsi di formazione sui pericoli del web e di internet e si è sempre mostrata attenta al tema del cyberbullismo avendo invitato gli agenti di Polizia per delle lezioni.

Vittima di cyberbullismo

Gli episodi di cyberbullismo ai danni della 13enne andavano avanti da alcune settimane, le compagne hanno denunciato tutto alla professoressa e finalmente è venuta fuori la verità. I medici incontreranno i docenti della scuola di Lodi per definire quali linee di comportamento adottare dopo le dimissioni della ragazza dall’ospedale.

 

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here