Ministro Azzolina: docenti vicini agli studenti, basta con ossessione sui voti a distanza

Beatrice

Il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha parlato proprio questa mattina nella trasmissione “Tutti in classe” su Radio1 Rai (programma condotto da Paola Guarnieri) della scuola, dei voti e della assoluta necessità di vicinanza dei docenti verso gli studenti.

Azzolina: docenti vicini agli studenti

A causa dell’emergenza Coronavirus anche la scuola ha subito dei drastici cambiamenti. Proprio per questo motivo, la ministra dell’istruzione Azzolina ha voluto rilasciare delle dichiarazioni in merito alla situazione. Ha spiegato infatti che l’anno scolastico non andrà perso e che tutti gli insegnanti devono valutare gli studenti in base a metodi opportuni e idonei alla situazione, il tutto potrà essere aiutato dalle piattaforme per le lezioni a distanza.

Azzolina: vicini agli studenti

Altre dichiarazioni della ministra riguardano l’ossessione del voto: “In questo momento non bisogna essere attaccati al voto ma essere vicini agli studenti, cerchiamo di regalare gioia agli studenti in un momento complicato per la società”.

In questo momento di difficoltà dunque, si è voluta sottolineare l’importanza si di non perdere il senso di quotidianità ma anche di essere tutti vicini per superare questo momento. Sarà quindi compito dei docenti, affiancare i propri alunni in questo percorso didattico e non, in un momento particolare per tutto il Paese.

La didattica a distanza serve per non abbandonare gli studenti

“La didattica a distanza serve per non abbandonare gli studenti.”, le parole di Azzolina che continua – “Tantissimi docenti si sono rimboccati le maniche, apprezzo l’impegno che ci stanno mettendo. E voglio dire grazie in particolare a quelli della Lombardia e delle zone più coinvolte da questa emergenza sanitaria.”

Il ministro segnala anche che “isolamento e tristezza si stanno combattendo anche grazie alla scuola.”

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

Lascia un commento