Home / News scuola / Ryanair sito non raggiungibile: impossibile fare il check in

Ryanair sito non raggiungibile: impossibile fare il check in

Impossibile effettuare il check in o prenotare biglietti su Ryanair il sito non è raggiungibile.

Ryanair sito non raggiungibile

Sito Ryanair irraggiungibile: impossibile fare il check in

La segnalazione  è di alcuni docenti che avrebbero dovuto prendere servizio in questi giorni, nel momento di effettuare il check in on line della nota compagnia aerea irlandese, il sito risulta essere non funzionante.



Un errore 504 impedisce la visualizzazione del portale e non si può effettuare nessuna operazione. Rayanair ha una flotta di oltre 350 aerei e ha molte offerte, vendendo biglietti economici e con collegamenti sia in tutta Italia che all’estero.

Ancora non è stato diffusa la causa che ha messo ko il sito Ryanair, sarà un attacco hacker che impedisce la visione dei voli? O semplicemente un errore del sistema che gestisce il portale, o un problema nella server farm che ospita il sito.

C’è da dire che in questi momenti la situazione è critica e si riesce a contattare il vettore solo attraverso il call center, il numero verde Ryanair 800582717 è gratuito ed è operativo dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 19.00.

Ryanair

I collegamenti Ryanair sono puntuali e giornalieri, collegano infatti Palermo a Milano dall’aeroporto Punta Raisi ad Orio al Serio, oltre a moltissime altre città, proprio in occasione delle convocazioni di III Fascia sono diversi gli insegnanti che fanno uso dei voli di linea per spostarsi e prendere servizio nelle scuole di assegnazione. Anche perché Ryanair ha delle tariffe davvero vantaggiose per cui si risparmia davvero tanto nell’acquisto del volo.



Basti pensare che in alcuni periodi dell’anno Ryanair vende biglietti aerei ad un solo euro, per tratte da Napoli a Milano, il costo di un caffè per spostarsi da Nord a Sud in soli 50 minuti, naturalmente questa tipologia di offerta non è sempre disponibile.

Di SiriaV

Laureata a pieni voti, specializzata sul sostegno, è una docente della scuola secondaria di II grado. Ha frequentato numerosi master e corsi di aggiornamento sulle tematiche legate ai "Bisogni Educativi Speciali" ed ai disturbi dell'apprendimento, da tempo collabora con zoom scuola e con altre testate giornalistiche on-line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *