Un miliardo e ottocento milioni, questi i tagli per l’istruzione

La Nadef ossia la Nota di Aggiornamento del DEF, come riporta il Sole 24 ore, indica una riduzione nel 2020  per un miliardo e ottocento milioni della spesa per l’istruzione, dal 2,5% del PIL del governo giallo verde si passerebbe ora al 2,4 del governo giallo rosso.



Tagli per l’istruzione per un miliardo e ottocento milioni

Vedremo se la manovra finanziaria rispetterà quanto scritto nella Nota commentata dal giornale di Confindustria. Noi francamente ci auguriamo di no. Ricordo che il Ministro Fioramonti fin dal suo insediamento ha chiesto tre miliardi per Scuola ( 2 miliardi), Università e Ricerca (1 miliardo), pronto a dimettersi entro il prossimo dicembre se non ci fossero stati questi stanziamenti.

Tagli per l'istruzione

Sia Di Maio sia il Ministro dell’Economia e delle Finanze, domenica scorsa a Rai Tre dall’Annunziata, hanno affermato che nel campo dell’istruzione non ci sarebbe stato alcun taglio nella legge di bilancio 2020 . Anche perché l’attuale compagine di governo nella legge di bilancio ha scritto che vuole rivalutare gli stipendi degli insegnanti ed eliminare le classi pollaio, che sono due impegni di spesa per cui non bastano i due miliardi richiesti da Fioramonti.

Noi di S.B.C. aggiungiamo che ci sarebbero da rivedere gli organici, eliminando gradualmente la dicotomia tra organico di fatto e organico di diritto a iniziare dai posti di sostegno, che bisognerebbe estendere l’organico dell’autonomia con i posti di potenziamento anche alla scuola dell’infanzia, che bisognerebbe abbassare l’obbligo scolastico a 5 anni e che , per quanto riguarda il contratto, noi pensiamo ad un aumento di 200 euro netti nel triennio con un aumento di 100 euro nel 2019, di 150 nel 2020 e di 200 nel 2021.



Ecco perché nella Scuola non solo non si deve tagliare ma si deve investire anche in presenza di decrescita demografica. Non si può pensare che la qualità della Scuola possa migliorare attraverso riforme cadute dall’alto come fu 107 che introducono istituti a invarianza di spesa.

Segui tutte le news su Zoom Scuola

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here